Back to news

INTERMOT 2018: LE NOVITA' KTM

Il rilancio della SUPER DUKE GT e un nuovo look per "The Beast"

KTM 1290 SUPER DUKE GT – LA PIÙ RADICALE GRANTURISMO A LUNGO RAGGIO

La missione di rivitalizzare la KTM 1290 SUPER DUKE GT era chiara: partire dal successo del modello originale per offrire un’interpretazione ancora più all’avanguardia di una motocicletta sportiva adatta a percorrere distanze considerevoli, senza richiedere sacrifici. Un intervento senza mezze misure; tutta la potenza della “Bestia” – la 1290 SUPER DUKE R – la stessa precisione in pista e il massimo che KTM può offrire in termini di sistemi elettronici di assistenza alla guida. Un modello premium per motociclisti in cerca del meglio di entrambi i mondi.

Partendo dallo stesso motore della potentissima KTM 1290 SUPER DUKE R, il bicilindrico LC8 V-twin a 75° da 1.301 cc, gli ingegneri KTM lo hanno sviluppato introducendo camere di risonanza modificate, valvole di aspirazione in titanio e una nuova mappatura per raggiungere gli incredibili valori di 175 CV e 141 Nm di coppia. Per farla breve, c’è sempre potenza a portata di mano, sfruttabile in modo ancora più semplice grazie all’aggiunta del Quickshifter+, che consente cambiate senza frizione incredibilmente fluide, sia a salire che a scendere.

La KTM 1290 SUPER DUKE GT è anche un concentrato di tecnologia, che adotta l’intera gamma dei sistemi elettronici sviluppati da KTM per offrire le migliori prestazioni e assistenza alla guida. Con la potenza frenante e il controllo di trazione sensibili dall’angolo di piega e numerosi riding mode – compresa la modalità opzionale ‘Track’ – l’elettronica così evoluta mette i piloti in grado di sfruttare a fondo il potenziale della GT nella più ampia varietà di condizioni e strade su cui può essere portata: un fattore essenziale per una moto capace di percorrere lunghe distanze.

Sulla nuova GT vi sono cambiamenti sostanziali anche al ponte di comando. Il display TFT da 6,5” è posizionato dietro un nuovo parabrezza dalla profilatura aerodinamica, regolabile in altezza su diverse posizioni e ancora più facile da azionare con una mano sola. Tutto a colori, il nuovo display è visibile anche in pieno sole e adotta una disposizione inedita delle informazioni, che permette di monitorare facilmente lo stato di tutti i sistemi della moto senza distrarre l’attenzione del pilota. Muoversi tra i diversi menu e funzioni è facile e intuitivo e il controllo avviene grazie al tasto retroilluminato posto sul semimanubrio di sinistra, dove si trova ora anche il comando del cruise control.

Il frontale immediatamente riconoscibile, dal family feeling inequivocabilmente “DUKE”, è fondamentale nella identità rivisitata della GT. Al centro della rinnovata parte anteriore c’è un nuovo, potente faro full LED, nel quale forma e funzione sono perfettamente integrate. Il dissipatore di calore centrale in alluminio sorregge sei LED ultra-luminosi rivolti in avanti, mentre altri LED generano la luce diurna DRL che garantisce una miglior visibilità della moto da parte degli altri utenti della strada. E quando il viaggio si protrae anche dopo il tramonto, le cornering lights montate sui convogliatori ai lati del serbatoio illuminano l’interno della curva in modo eccezionale.

L’ultima generazione delle sospensioni semi-attive WP rappresenta il pacchetto più sofisticato mai offerto da KTM, con sensori ancora più potenti che analizzano le condizioni del fondo stradale per regalare precisione e maneggevolezza su qualunque strada e in qualunque condizione di carico. Il precarico della GT può essere regolato con la semplice pressione di un bottone, senza bisogno di attrezzi, per adattarsi a qualunque combinazione di pilota, passeggero e bagagli.

Basta un dito anche per trasformare il comportamento delle sospensioni in modo da adeguarlo alla strada o all’umore: Comfort, Street o Sport. Le manopole riscaldate sono montate di serie e nei convogliatori ai lati del serbatoio sono stati ricavati due nuovi vani, che consentono di tenere a portata di mano un telefono cellulare o i documenti. Uno dei due lati prevede anche una presa USB per caricare i dispositivi preferiti anche durante il viaggio.

Ad aggiungere ulteriore comfort sulle lunghe distanze provvede la connettività per lo smartphone KTM MY RIDE: la KTM 1290 SUPER DUKE GT 2019 è ora compatibile con la navigazione, con indicazioni curva per curva riportate sul cruscotto e indicazioni audio in 5 lingue, attraverso l’app scaricabile separatamente. È anche possibile rispondere o rifiutare chiamate in arrivo, mentre l’identità del chiamante è visualizzata sul display, come pure muoversi all’interno di una playlist di musica preferita.

Comfort senza rinunciare alle pieghe estreme. Distanza senza diluire le prestazioni. Per il 2019 la KTM 1290 SUPER DUKE GT prende tutta la precisione sviluppata per la pista e le performance eccezionali della KTM 1290 SUPER DUKE R e le trasferisce in una procacciatrice di adrenalina, in grado di attraversare un intero continente.

La nuova 1290 SUPER DUKE GT viene proposta in due colori, bianco e nero. Disponibilità a partire da gennaio 2019, il prezzo di vendita verrà comunicato a breve.

 

KTM 1290 SUPER DUKE R

THE BEAST – NIENTE CHE NON SIA IL MASSIMO

La regina delle naked di KTM è ora proposta in eccitanti nuovi colori e grafiche. Grazie a sofisticate camere di risonanza nelle teste, progettate per pulire l’erogazione della coppia ai bassi e medi regimi e alla valvola allo scarico contenuta nel silenziatore, il raffinato motore della KTM 1290 SUPER DUKE R limita al massimo le emissioni senza scalfire i suoi poderosi 177 CV di potenza massima. Tali prestazioni derivano da una miriade di dettagli apparentemente minori, come il condotto di aspirazione attentamente ottimizzato che estende da solo la fascia di utilizzo di 500 rpm.

Ogni bit, byte, dado e bullone della SUPER DUKE R è studiato per andare veloce con il massimo controllo: il manubrio largo e basso, le pinze Brembo monoblocco, il MSC comprensivo di ABS cornering, le sospensioni WP top di gamma, il Quickshifter+ bidirezionale in opzione, il display TFT multifunzione e il faro anteriore a LED. È previsto in opzione anche il “Track Pack” che include launch control per partenze brucianti, gestione della derapata, riding mode ‘Track’ e tre settaggi per la risposta alla manopola del gas. E come piccolo extra, il Track Pack comprende anche una modalità anti-wheelie indipendente, che rimpiazza quella standard del controllo di trazione.

Esiste poi l’opzione “Performance Pack” che comprende la regolazione attiva del freno motore (MSR) e il Quickshifter+. L’integrazione smartphone e riproduttore audio KTM MY RIDE così come la chiave transponder KTM RACE ON sono di serie. 

La nuova 1290 SUPER DUKE R viene proposta in due colori, bianco e nero. Disponibilità a partire da gennaio 2019, il prezzo di vendita verrà comunicato a breve.

Ulteriori novità e informazioni sui modelli KTM per il 2019 verranno annunciate il 6 novembre a EICMA Milano.